Blog

Il giornalismo costruttivo

Questo momento storico rappresenta il giro di boa per l’informazione. Una sorta di ritorno alle origini, all’etica del giornalismo alla “vecchia maniera” e a quella qualità dell’informazione che si è persa. In questo scenario si inseriscono il giornalismo costruttivo e il giornalismo delle soluzioni (Solutions Journalism). Due opportunità per rimettere mano all’informazione partendo da nuovi punti di vista.

Perché ci piace viaggiare?

La storia del turismo è stata scritta al contrario. Partendo dal fondo. E non a caso.Negli anni ’60 del secolo scorso ci si rese conto che gli spostamenti temporanei delle persone da un luogo all’altro, per varie ragioni legate a cultura, svago, sport, religione, avevano – tra le altre cose – un impatto economico non …

Nina Fasciaux: il solutions journalism eleva il dibattito pubblico

Viviamo in un mondo complesso. E tutto fa pensare che lo sarà sempre di più. Siamo immersi in una società che non pone alcun fermo ai problemi ma sceglie di fermare la narrazione. Eppure, noi giornalisti abbiamo un ruolo fondamentale: possiamo educare il lettore, ispirarlo e spingerlo a credere in un mondo che ha mille …

Viaggiatori improbabili

Ho percorso il Siq di Petra, in Giordania, centinaia di volte.All’inizio degli anni ’90 a cavallo, poi a piedi, qualche volta in calesse, quando sono stanca e riesco a strappare un passaggio. Ho camminato sulla terra battuta quando ancora ricopriva l’attuale lastricato romano portato alla luce nel tempo. Sono stata ospite dei beduini prima che …

Pandemia: il ruolo dell’educazione e del sistema scolastico

Lo scorso ottobre, si è svolto l’UNESCO Global Meeting: quest’anno al centro dell’incontro è stata posta la crisi sanitaria, sociale, umana ed economica causata dalla pandemia da Covid-19 che ha evidenziato la fragilità e l’interdipendenza tra i Paesi. Tutti gli Stati del mondo sono stati colpiti.   L’emergenza comporta il peggioramento delle disuguaglianze all’interno delle comunità …

Lego non produce più kit di guerra. È una scelta etica?

Lego non produce più kit di guerra. A metà dicembre 2020 si è diffusa la notizia che la Lego, la storica azienda danese di mattoncini colorati, ha deciso di non produrre più kit per costruire armi, mezzi di guerra come carri armati o velivoli, figure umane di soldati. Lo stop alla produzione ufficiale è arrivato dopo che la Ong German …

Il tempo ritrovato e le memorie di famiglia. Una storia dal Guardian

La pandemia ci sta togliendo tanto, troppo. Ma ci sta restituendo una cosa preziosa che molti di noi avevano perso: il tempo. Il tempo per riflettere su chi siamo oggi e chi siamo stati prima che il Covid-19 ci travolgesse. Il tempo per ricordare. Questa storia parla proprio di memoria e di ricordi ed è …

Covid-19: indicazioni pratiche per una narrazione costruttiva

Quando ci si trova in una pandemia come quella del Covid-19 i ricercatori impegnati su questo fronte cercano di fare previsioni su come la malattia possa influire sul futuro delle persone e creano quelli che vengono definiti modelli epidemiologici. Si tratta, in sostanza, di simulazioni al computer e rappresentazioni matematiche del virus e dei suoi …

Dove non c’è Internet arriva Sneakernet. Una storia dalla BBC

I luoghi, le persone, le storie, persino i suoni di questo episodio di “People fixing the world” firmato da Tom Colls sono collegati da un filo sottile e prezioso che li unisce e li intreccia fino a formare una rete. Che non è la “rete”, il Web, come lo conosciamo tutti. È molto, molto di …

Sei passi per costruire un giornalismo riflessivo

“Le notizie dovrebbero aiutare i loro lettori a capire il mondo”. Non una parte di mondo, aggiungerei io alle parole di Shirish Kulkarni, un giornalista investigativo pluripremiato, che sta conducendo ricerche sulla narrazione di notizie attraverso il cosiddetto “giornalismo modulare”. Shirish in un suo recente speech ha incoraggiato i giornalisti a vedere il loro lavoro …

La cura tra medicina del territorio ed empatia. Una storia da U.S. News

Ogni mattina 30 membri della Native American Community Clinic di Minneapolis – punto di riferimento sanitario della numerosa comunità dei nativi del Minnesota – si riuniscono in una videochiamata su Zoom. E prima di assegnare i compiti della giornata la guida spirituale del centro, Renee Beaulieu-Banks, fa una rapida benedizione in Ojibwe – la lingua …